rss feed Siamo anche su Facebook Siamo anche su Youtube Ad to Google
sei in: ENEA >> Home >> Clima

nel canale Clima ci sono 26 filmati

icona di Cherchez les femmes!

Cherchez les femmes!


CLIM-RUN, Climate Local Information for the Mediterranean Region Responding to User  Needs
Informazioni climatiche locali per il bacino del Mediterraneo in risposta alle esigenze degli utilizzatori finali

Clare Goodess, University of East Anglia, United Kingdom
“Stiamo realmente mettendo i nostri stakeholder al centro del processo. Li ascoltiamo per capire le loro esigenze e fornire loro le informazioni climatiche di cui hanno bisogno per prendere decisioni.
Il mio ruolo è di coordinare una serie di case studies che includono settori come il turismo, le energie rinnovabili, incendi. Abbiamo dei case studies ad Atene in Grecia e  nel Veneto in Italia.
Quello che vogliamo ottenere è un equilibrio tra la standardizzazione, un lavoro mirato ad uno schema  comune, coerente, ma allo stesso tempo rispettando la diversità di ogni regione, di ogni stakeholder e di ogni  sistema organizzativo.&rdqu...

icona di Tracing the path to 2 C global warming in Europe

Tracing the path to 2 C global warming in Europe


Connie Hedegaard, European Union Commissioner for Climate Action
“It took really  a lot of effort you could see a lot of the drama and the different interests …
I think that we also made the necessary political pressure on parties to, in the end agree, on the step wise approach to Paris…
All parties now will have to go home, and all the nice work and efforts here, they have to start and do their thinking, what can I, my party, my country bring to the table in good time before Paris…”   

This is Connie Hedegaard, European Union Commissioner for Climate Action, at the end  of  the exhausting and conflicting  nineteenth Conference of the Parties of the United Nations Framework Convention on climate change, held in Warsaw.
Connie Hedegaard is confident the 194 parties, that is the nations that ...

icona di Artico: ghiacci alla deriva

Artico: ghiacci alla deriva


Domanda: "Secondo alcune rilevazioni ESA, i ghiacchi marini dell’Artico sarebbero destinati a sparire entro 10 o 20 anni. Alcuni dati recenti invece NASA, rilevano che ci sarebbe stata un'estensione del ghiaccio artico nell'ultimo anno. C’è un inversione di tendenza? Che cosa sta succedendo?

Massimo Frezzotti - ENEA

"I dati rilevati dai satelliti NASA ed ESA sono differenti. I dati NASA misurano l'estensione del ghiaccio marino mentre i dati ESA misurano lo spessore ghiaccio. In Artide noi abbiamo avuto nel 2012 il minimo assoluto dell'estensione del ghiaccio marino in Artide che è stato di circa  3 milioni km quadrati mentre quest’anno nel 2013, a settembre del 2013 l’estensione è stata di 5 milioni di km quadrati, comunque molto piu basso della media degli ultimi 20 anni che sono 7 milioni km quadrati. E' una variabilit&...

icona di La stazione di osservazioni climatiche ENEA Roberto Sarao

La stazione di osservazioni climatiche ENEA Roberto Sarao


Vincenzo Artale, ENEA
Il clima del mediterraneo è influenzato sia dalle perturbazioni del nord atlantico del clima occidentale sia dal clima del nord africa.
Lampedusa è posizionata, essendo all’estremo sud del nostro territorio, proprio per monitorare questo tipo di perturbazioni provenienti dal nord Africa che negli ultimi decenni stanno sempre di più influenzando la variabilità del nostro territorio
”.

Un tavolato calcareo di circa 20 km2 dall’aspetto brullo e con non più di 5.000 abitanti dediti principalmente alla pesca ed al turismo, è Lampedusa, la maggiore delle isole Pelagie, dal greco pelaghìas, le isole d’alto mare. È su quest’isola che nel 1992 l’ENEA ha iniziato un importante programma di osservazioni climatiche e meteorologiche.

Alcide Giorgio di Sarra, ENEA
Lampe...

icona di Euporias, quando la scienza del clima esce dal laboratorio

Euporias, quando la scienza del clima esce dal laboratorio


It is not the strongest of the species that survives, nor the most intelligent that survives. It is the one that is the most adaptable to change - Charles Darwin
Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere ma quella che si adatta meglio al cambiamento"
Charles Darwin studiava l’evoluzione delle specie viventi ma oggi stiamo tutti imparando quanto questa frase sia vera anche per le società e le nazioni. Oggi  tutti dobbiamo fare i conti con le conseguenze socioeconomiche dei cambiamenti e della variabilità climatica. Sempre più frequentemente fenomeni meteorologici estremi come le inondazioni e i cicloni provocano danni e disastri umanitari, ma non solo: le variazioni climatiche interessano interi settori produttivi come l’agricoltura, la pesca o il turismo; ci  inducono a cambiare i nostri stili di vita e i modelli di consumo di energia. Non sempre i media ...

icona di Conferenza ONU sul clima: il disimpegno di Doha

Conferenza ONU sul clima: il disimpegno di Doha


Il mondo ha i soldi e la tecnologia per contenere l’aumento della temperatura al di sotto dei due gradi”.
Queste sono state le parole di Christiana Figueres, Segretario Esecutivo della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico, alla fine del Summit mondiale sul Clima di Doha.
Ma quello che noi ci chiediamo è se esiste davvero la volontà di ciascun Paese di impegnarsi a ridurre le proprie emissioni.
A giudicare dai risultati del negoziato la risposta non è di quelle confortanti, come spiega al microfono di ENEA WebTV Massimo Caminiti, esperto ENEA e membro della delegazione italiana.

(Intervista a Massimo Caminiti)

icona di Conferenza ONU sul clima: a Doha si cerca un nuovo accordo

Conferenza ONU sul clima: a Doha si cerca un nuovo accordo


Fino al 7 dicembre, 194 Paesi sono riuniti a Doha, nel Qatar, per la Conferenza ONU sui Cambiamenti Climatici. La loro missione è quella di definire un accordo vincolante di riduzione delle emissioni per tutti gli Stati, che dovrebbe entrare in vigore dal 2020, e di discutere sul futuro del Protocollo di Kyoto. Il dibattito si prospetta acceso. Ne parliamo con Massimo Caminiti, uno degli esperti ENEA presenti alla Conferenza.

Speaker - Qual è ad oggi la situazione delle emissioni? E poi ci sono degli strumenti che permettono di ridurle anche in tempi molto brevi?

Massimo Caminiti (ENEA) Nell’ultimo decennio le emissioni totali del pianeta Terra sono aumentate del 30%. Non solo, accadono anche fatti nuovi. Le emissioni della Cina nel 2010, ad esempio, sono state pari a quelle degli Stati Uniti e dell’Unione Europea messe insieme. Questo in passato non si era m...

icona di Leggere il maltempo 2

Leggere il maltempo 2


Quando le infrastrutture smettono di funzionare.

icona di Leggere il maltempo

Leggere il maltempo


Leggere il maltempo: cronaca,meteorologia e politiche ambientali.

icona di Conferenza sui cambiamenti climatici di Durban

Conferenza sui cambiamenti climatici di Durban


Rispondere a crisi ambientale e crisi economica, è la sfida di Durban.

icona di 4 ottobre 2011: la nascita di ECRA

4 ottobre 2011: la nascita di ECRA


Il quattro di ottobre 2011 presso la sede del Parlamento Europeo di Brussels è stata ufficialmente celebrata la nascita di ECRA,  European Climate Research Alliance.
Otto importanti istituti di ricerca europei, tra i quali l’ENEA per l’Italia, hanno deciso di mettere in comune laboratori, infrastrutture e competenze al fine di sviluppare un network internazionale di alto profilo per lo studio del clima globale e dei cambiamenti climatici.

icona di Il pianeta che scotta. Un libro per capire il dibattito sui cambiamenti climatici

Il pianeta che scotta. Un libro per capire il dibattito sui cambiamenti climatici


ENEA News ha intervista gli autori del libro "Il pianeta che scotta", Luca Fiorani dell'ENEA e Antonello Pasini del CNR.

icona di Vertice ONU: l'accordo di Cancun riapre la partita sul clima

Vertice ONU: l'accordo di Cancun riapre la partita sul clima


La conferenza sui cambiamenti climatici di Cancun si è conclusa con un accordo minimale che rappresenta però un importante successo diplomatico

icona di Edizione speciale ENEA News - I costi del cambiamento climatico

Edizione speciale ENEA News - I costi del cambiamento climatico


I cambiamenti climatici stanno innescando in  ogni regione della terra, non solo cambiamenti ambientali e degli ecosistemi, ma anche del  tessuto sociale ed economico. Enea News ne parla con Carlo Carraro, rettore dell’università Ca’ Foscari di Venezia, economista ambientale riconosciuto a livello internazionale e responsabile della Divisione Valutazione Economica degli Impatti e delle Politiche dei Cambiamenti Climatici del Centro euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici. Terra e Clima - Un blog sul clima che verra'

icona di Arriva in libreria I cambiamenti climatici in Italia

Arriva in libreria I cambiamenti climatici in Italia


Pubblicato da Bonomia University Press I cambiamenti climatici in Italia: evidenze, vulnerabilità e impatti, a cura di  Sergio Castellari del Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici e Vincenzo Artale dell’ENEA.

icona di Edizione speciale ENEA News - Il libro: I cambiamenti climatici in Italia

Edizione speciale ENEA News - Il libro: I cambiamenti climatici in Italia


Pubblicato da Bonomia University Press "I cambiamenti climatici in Italia: evidenze, vulnerabilità e impatti", a cura di  Sergio Castellari del Centro Euro-Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici e Vincenzo Artale dell’ENEA: una sintesi aggiornata e uno strumento indispensabile per capire il lavoro della comunità scientifica italiana nelle scienze della terra e della climatologia. Pe approfondimenti in ENEA: http://clima.casaccia.enea.it

icona di Verso la Conferenza sul Clima di Copenaghen

Verso la Conferenza sul Clima di Copenaghen


A Copenaghen, dal 7 al 18 dicembre, si svolgerà la quindicesima Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima. Intervista a Vincenzo Ferrara. 

icona di Sistemi perforazione profonda ghiaccio e analisi delle carote prelevate in Antartide

Sistemi perforazione profonda ghiaccio e analisi delle carote prelevate in Antartide


Premio

Nei laboratori di Casaccia, Frascati, Bologna e Brasimone è stato progettato il primo sistema per perforazioni in Antartide completamente italiano. Dall’analisi dei ghiacci è stata ricostruita la storia del clima negli ultimi 820 mila anni.

icona di Romano Prodi, riceve ricercatori italiani per il Nobel per la Pace

Romano Prodi, riceve ricercatori italiani per il Nobel per la Pace


Ricercatori italiani ricevuti a Palazzo Chigi dal premier Romano Prodi per aver contribuito ai lavori dell'IPCC, vincitore insieme ad Al Gore del Nobel per Pace. A Montecitorio altri ricercatori protestano per i tagli alla ricerca in Antartide.

icona di Bologna promuove il risparmio energetico con MicroKyoto

Bologna promuove il risparmio energetico con MicroKyoto


La provincia di Bologna sottoscrive il Protocollo di Microkyoto, impegandosi a realizzare ogni anno, con il coinvolgimento di tutti i cittadini, almeno un'azione per la riduzione dei gas serra.

icona di Clima, l’Italia termometro del mediterraneo

Clima, l’Italia termometro del mediterraneo


Resoconto della Conferenza sui cambiamenti climatici
Forte appello rivolto alla ricerca di scendere in campo. Proposto dal Ministro per l’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio  un nuovo programma  nazionale per l’adattamento sostenibile e per la sicurezza ambientale.

icona di Riade

Riade


Il progetto consiste nello sviluppo di un sistema informativo integrato e tecnologicamente innovativo per il monitoraggiodi processi di desertificazione del territorio ed il conseguente studio dei rapporti di causa ed effetto di questo fenomeno.

icona di Lampedusa: un Osservatorio d'Alto Mare

Lampedusa: un Osservatorio d'Alto Mare


Presentazione del laboratorio ENEA di Lampedusa, inserito nella rete di stazioni climatiche dell’ Organizzazione Meteorologica Mondiale delle Nazioni Unite distribuita su tutto il globo terrestre.

icona di Il  Clima cambia? Benvenuti nell'Antropocene

Il Clima cambia? Benvenuti nell'Antropocene


In uno dei "Giovedì della Cultura Scientifica" i ricercatori dell'Enea spiegano i possibili effetti dell'attività dell'uomo su clima globale.
creative commons
I contenuti di questo sito, tranne la sezione Filmati Storici, sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Versione 2.5
powered by: ENEA-UTICT ENEA-ASPRES-RES-RELPROM
La testata ENEA NEWS è registrata al Tribunale di Roma n. 306 del 18-09-2009
ambiente.tv ecoradio nuova ecologia qualenergia villaggio globale sperimentarea.tv
powered by ENEA-GRID