rss feed Siamo anche su Facebook Siamo anche su Youtube Ad to Google
sei in: ENEA >> HOME >> Divulgazione >> notte europea dei ricercatori 2009

Notte Europea dei Ricercatori 2009

Luogo: Frascati
Data: 06/10/2009
Canale: Divulgazione
Autori: S. Marconi, R. Ciardi

La Notte Europea dei Ricercatori 2009 a Frascati.

Anche quest’anno la scienza è tornata  a calcare il palcoscenico da assoluta protagonista. L’occasione è stata “La Notte dei Ricercatori” arrivata ormai alla quarta edizione. L’evento è stato promosso dalla Commissione  Europea ed ha visto coinvolte oltre 220 città europee. La scienza, insieme ai suoi protagonisti, i ricercatori, è uscita allo scoperto per avvicinarsi così al grande pubblico.
Per l’occasione l’ENEA ha aperto i suoi laboratori di Bologna, Brindisi, Faenza e Frascati, organizzando incontri, esperimenti, giochi, visite guidate, concerti e tanti spettacoli. Tutto questo per aprire un nuovo sguardo sulla ricerca e scoprirne anche il lato divertente. A Frascati i giovani ricercatori hanno invaso il centro cittadino attirando l’attenzione di tanti curiosi. Per l’occasione sono stati allestiti veri e propri laboratori scientifici davanti a spettatori pronti a fare domande e a partecipare agli esperimenti. Insomma, un programma pensato per avvicinare la scienza al mondo di tutti i giorni.

Paola Catapano “La scienza deve essere vicina al pubblico perché il pubblico ne fa uso quotidianamente e ne ha sempre più bisogno soprattutto in vista delle emergenze planetarie ma anche semplicemente per parlare in questo microfono o in altri gadget come telefonini e oggetti di cui non possiamo farne a meno oggi”.

Il futuro dell’uomo è legato al progresso della ricerca, ma la scienza non sa ancora dialogare con le persone che considerano spesso il ricercatore solo un topo da laboratorio.

Paola Catapano “La scienza si è specializzata talmente tanto che si allontanata dalle masse per cui è molto difficile seguire quello che succede nel mondo della scienza senza essere dentro questo mondo e l’unico modo per farlo è portare la scienza fuori dal suo linguaggio specializzato per avvicinarla a tutti, per fare in modo che tutti possano capirla, sostenerla perché ha bisogno di finanziamenti spesso pubblici e poi avvicinarsi se ci sono talenti, diventare scienziati i giovani stessi”.

Questo evento è stato pensato soprattutto per i giovani. Come in una staffetta, saranno loro un giorno a prendere il testimone per tagliare nuovi traguardi in campo scientifico.

Ragazzo
“Penso che sia un’iniziativa positiva perché dà la possibilità ai ragazzi di capire senza dover pagare quello che alla fine è il mondo che ci circonda dal punto di vista scientifico e comunque ci immette in un mondo che secondo me è il futuro, fisica, chimica e soprattutto le tecnologie e lo sviluppo delle scienze energetiche e quindi delle tecnologie energetiche sono quello nel quale il mondo deve investire”.

Ti è piaciuto il filmato? Votalo!!!

Guarda la lista completa dei Comunicati Stampa di ENEA

Altri filmati del canale

creative commons
I contenuti di questo sito, tranne la sezione Filmati Storici, sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Versione 2.5
powered by: ENEA-UTICT ENEA-ASPRES-RES-RELPROM
La testata ENEA NEWS è registrata al Tribunale di Roma n. 306 del 18-09-2009
ambiente.tv ecoradio nuova ecologia qualenergia villaggio globale sperimentarea.tv
powered by ENEA-GRID