rss feed Siamo anche su Facebook Siamo anche su Youtube Ad to Google
sei in: ENEA >> HOME >> Nucleare >> i 50 anni dell'associazione enea - euratom

I 50 anni dell'Associazione ENEA - Euratom

Luogo: Frascati
Data: 26/07/2010
Canale: Nucleare
Autori: S. Del Bufalo, M. Maffioletti

I 50 anni dell'Associazione ENEA - Euratom.

Era il 1960, quando un gruppo di scienziati dell’Università di Roma iniziarono le ricerche sulla fusione nucleare in base all’accordo firmato tra l’allora Consiglio Nazionale di Ricerche Nucleari, e l’Euratom.

A 50 anni da quella data, nel Centro di ricerche ENEA di Frascati che ha assistito alla nascita e allo sviluppo delle attività, si sono incontrati i protagonisti di ieri e di oggi di questa impresa scientifica che promette energia pulita, sicura e praticamente inesauribile.  

Si è commemorato il passato ma si è parlato soprattutto di ITER, il grande reattore sperimentale in costruzione in Francia.

Abbiamo chiesto al Direttore dell’Euratom, Quintana Trias qual è il ruolo dell’Italia nel progetto ITER:

Octavi Quintana Trias (Direttore Euratom) "L’Italia partecipa in modo molto importante al progetto ITER ha un contributo scientifico e anche industriale di prima linea. Una parte considerevole dello staff che è a Barcellona, credo che sia un quinto, 20, 25%  dello staff italiano anche quelli che sono a ITER, a Cadarashe, degli europei una parte importantissima sono italiani.  Io credo che l’Italia avrà un ruolo  cruciale come lo ha avuto fino adesso a ITER e alla Fusione in generale".

Ma l’importanza della costruzione  di ITER va anche al di là dei risultati scientifici e produce importanti ricadute industriali per l’industria nazionale, come dimostrano le grandi commesse che imprese italiane si sono aggiudicate in questi giorni

Giovanni Lelli (Commissario ENEA) "La fusione è una di quelle grandi iniziative italiane che in quanto legittimate in un contesto europeo e mondiale sono la migliore garanzia per uno sviluppo tecnologico veramente innovativo per tutto il sistema industriale del paese. E attenzione perché questo possa veramente accadere, ed effettivamente accada, si deve accompagnare con la ricerca, con le attività di fisica e tecnologie, che si conducono nei nostri laboratori. Noi abbiamo vinto insieme con l’industria delle gare, per le forniture ad ITER, questa è la prova di quello che dicevo prima".

Ti è piaciuto il filmato? Votalo!!!

Guarda la lista completa dei Comunicati Stampa di ENEA

Altri filmati del canale

creative commons
I contenuti di questo sito, tranne la sezione Filmati Storici, sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Versione 2.5
powered by: ENEA-UTICT ENEA-ASPRES-RES-RELPROM
La testata ENEA NEWS è registrata al Tribunale di Roma n. 306 del 18-09-2009
ambiente.tv ecoradio nuova ecologia qualenergia villaggio globale sperimentarea.tv
powered by ENEA-GRID