rss feed Siamo anche su Facebook Siamo anche su Youtube Ad to Google
sei in: ENEA >> HOME >> Divulgazione >> zetesis, la gioia della ricerca

Zetesis, la gioia della ricerca

Luogo:
Data: 09/04/2014
Canale: Divulgazione
Autori: C. Vinci, M. Maffioletti

Tanti gli appuntamenti messi in agenda da “Zetesis, la gioia della ricerca” il progetto con cui la scuola si fa protagonista, ascolta, si interroga e vuole dire la sua circa il futuro della nostra società civile. Cercare valori nelle attività che costruiscono il futuro, contribuire al dibattito culturale, valorizzare la ricerca sono gli obiettivi del progetto.

Nato dalla passione di alcuni insegnanti di 4 licei romani Zetesis fa dialogare studenti, ricercatori, divulgatori, insegnanti costituendo una modalità nuova per integrare le conoscenze. Creare nuovi percorsi didattici, con linguaggi accessibili e accattivanti rende possibile la divulgazione della scienza e appassiona gli studenti. Numerosi appuntamenti consentono ai ragazzi di confrontarsi con realtà e personaggi di successo nel campo scientifico e dialogare con quelli che hanno scelto di lavorare in campo scientifico, nel nostro paese e all’estero,  e che ce l’hanno fatta!

Giorgio Zaccaro, docente Liceo Vivona
“E’ un tentativo che parte dalla base della scuola, dagli stessi insegnanti, siamo più licei romani che siamo uniti per valorizzare insieme ricerca umanistica e scientifica. Per noi è importante che la società civile valorizzi per il futuro di tutta l’Italia la cultura, la scuola e la ricerca insieme. Sono mondi che devono ancora imparare a comunicare meglio; noi nel nostro piccolo cerchiamo di iniziare questo percorso, in modo molto volontario,  ma quello che è importante è che si capisca che nonostante la crisi ci sono ancora tante potenzialità in Italia a livello di ricerca, di eccellenza. bisogna comunicarlo ai ragazzi. Quello che bisogna capire è che deve nascere ripeto dalle scuole stesse l’esigenza di costruirsi un futuro valorizzando quello che di positivo c’è in questo paese”.

Anche l’ENEA ha partecipato al progetto, grazie al contributo di ricercatori che hanno condiviso con gli studenti la propria esperienza lavorativa. L’entusiasmo e la passione che alimenta il lavoro di chi fa scienza sollecita i ragazzi ad interessarsi alla ricerca, soprattutto quando possono confrontarsi e dialogare con personaggi di successo e sperimentare modi innovativi e più accattivanti con cui guardare e comprendere il mondo scientifico.


Fabio Maiorino, autore programma  fEASYca, RAI5
“Fare divulgazione è necessario, è importante però va fatta in un certo modo. Noi crediamo che si debba  essere rigorosi sempre, ma provare a introdurre un intrattenimento con degli esempi che sono della nostra vita quotidiana per provare a sdoganare la divulgazione da quelle che possono essere le sale un po’ polverose delle università. Quindi l’idea è quella di fare una divulgazione che sia sempre rigorosa, è per questo che il programma che noi abbiamo per la Rai ha il patrocinio dell’ENEA, ma contemporaneamente provare a sdoganarla, quindi usando  dei laboratori che non sono i laboratori di fisica tipici ma i famosi laboratori on the road, cioè andando per strada entrando in un hotel, andando in una piscina tirar fuori da lì quelle che sono le leggi di fisica o di matematica nascoste”.

L’entusiasmo e la passione di alcuni insegnanti di 4 licei romani sono la linfa del progetto Zetesis, un esempio con cui la scuola ricerca nuovi percorsi didattici e nuovi linguaggi per comprendere e divulgare la scienza.


Data: 10 aprile 2014

Autori: C. Vinci, M. Maffioletti

Canale: DIVULGAZIONE

Ti è piaciuto il filmato? Votalo!!!

Guarda la lista completa dei Comunicati Stampa di ENEA

Altri filmati del canale

creative commons
I contenuti di questo sito, tranne la sezione Filmati Storici, sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Versione 2.5
powered by: ENEA-UTICT ENEA-ASPRES-RES-RELPROM
La testata ENEA NEWS è registrata al Tribunale di Roma n. 306 del 18-09-2009
ambiente.tv ecoradio nuova ecologia qualenergia villaggio globale sperimentarea.tv
powered by ENEA-GRID