rss feed Siamo anche su Facebook Siamo anche su Youtube Ad to Google
sei in: ENEA >> Home >> Sismica ed Edilizia

nel canale Sismica ed Edilizia ci sono 30 filmati

icona di SOS edilizia pubblica. Costruttori, Comuni e Ricerca rispondono

SOS edilizia pubblica. Costruttori, Comuni e Ricerca rispondono


Parola d’ordine : riqualificare gli edifici pubblici.
E questa la finalità  dell’accordo quadro firmato a Roma dall’associazione nazionale costruttori edili, l’associazione dei comuni italiani ed Enea. 
Una collaborazione tra pubblico e privato che possa anche rilanciare un settore edilizio in evidente crisi e che si pone principalmente l’obiettivo di riqualificare gli edifici pubblici, attraverso il miglioramento dell’efficienza energetica, l’uso di energie rinnovabili  e la messa in sicurezza sismica e idrogeologica delle strutture e del territorio .
Anche il governo con l’ultimo  decreto economico finanziario ha voluto focalizzare l’attenzione sulla sicurezza edilizia,  in  modo  particolare per gli interventi  sulle scuole e il riassetto idrogeologico del territorio.
 
Paolo Buzzetti, Presidente ANCE

icona di Impianti chimici a rischio terremoto

Impianti chimici a rischio terremoto


Voi entrereste mai in un edificio che mostra questo cartello all’ingresso?
Forse sì se parliamo di una banca o di un palazzo pubblico, ma con tutti i timori del caso. L’iniziativa californiana è di grande impatto e in Italia forse riuscirebbe a scuotere l’opinione pubblica a prendere sul serio quello che, più di un concetto astratto, dovrebbe essere uno stile di vita: la sicurezza. Sappiamo tutti che il nostro è  un Paese a rischio terremoto, ma la coscienza di vivere, frequentare o stare vicino a edifici poco sicuri ancora non ci appartiene.
Se sul fronte dell’adeguamento antisismico qualcosa si sta muovendo per le costruzioni civili, non possiamo dire altrettanto per gli impianti industriali presenti sul nostro territorio.
L’occasione per discuterne è stato l’incontro organizzato dall’ENEA e dal Gruppo di Lavoro Isolamento Sismico sul tema della “Sicurezza sismi...

icona di La ricostruzione dopo il terremoto: la storia di Arsita

La ricostruzione dopo il terremoto: la storia di Arsita


Arroccato di fronte al Gran sasso nella valle del fiume Fino, Arsita è forse fra i meno conosciuti dei 57 Comuni interessati dal terremoto del 6 aprile del 2009, quello che tutti ricordiamo tristemente come il terremoto dell’Aquila. Quella notte in paese non ci furono vittime, per fortuna, ma diverse case del centro storico dovettero essere  abbandonate. Ancora oggi parte della popolazione abita nei MAP, i Moduli Abitativi Provvisori, ossia le casette di legno approntate dalla Protezione Civile subito dopo la tragedia.
Il decreto legge 39 del 28 aprile 2009 stabilisce che, per accedere ai finanziamenti per la ricostruzione, i comuni del cosiddetto cratere aquilano debbano predisporre un  Piano di Ricostruzione per il centro storico che, oltre a garantire il rientro degli sfollati, definisca le linee di indirizzo strategico per la ripresa socio-economica e la riqualificazione dell’abitato. Il  piccolo Comune di Arsita ha affida...

icona di Ricostruire in sicurezza

Ricostruire in sicurezza


I terremoti sono gli eventi naturali che provocano il numero più grande di vittime, la maggior parte delle quali  per il crollo degli edifici e per gli incendi.
Per convivere con il terremoto, o anche solo con l’eventualità che esso accada, è importante mettere in sicurezza gli edifici nei quali viviamo per ridurre al massimo la possibilità che il sisma provochi danni alle persone.
Una delle tecnologie più efficaci consiste nell’isolamento sismico, che ha l’obiettivo di separare il movimento dell’edificio da quello del terreno in modo che l’effetto del sisma si attenui notevolmente.
In Giappone, dove ogni anno si verificano migliaia di terremoti, esistono già oltre 1800 edifici dotati di isolamento sismico che non subiscono danni anche in presenza di terremoti potentissimi.   
In caso di un forte terremoto, una struttura costruita con criteri antisismici, ma ...

icona di Effetto sisma: la liquefazione del terreno sabbioso

Effetto sisma: la liquefazione del terreno sabbioso


Effetto sisma: la liquefazione del terreno sabbioso

icona di L'Italia del terremoto: edilizia industriale e studi di previsione

L'Italia del terremoto: edilizia industriale e studi di previsione


Seconda parte dell'intervista ad Alessandro Martelli, ingegnere sismico e direttore del Centro Ricerche ENEA di Bologna.

icona di L'Italia del terremoto: a rischio il 70% dell'edilizia nazionale

L'Italia del terremoto: a rischio il 70% dell'edilizia nazionale


Terza parte dell'intervista ad Alessandro Martelli, ingegnere sismico e direttore del Centro Ricerche ENEA di Bologna.

icona di L'Italia del terremoto: sismologi, ingegneri e rischio sismico

L'Italia del terremoto: sismologi, ingegneri e rischio sismico


Prima parte dell'intervista ad Alessandro Martelli, ingegnere sismico e direttore del Centro Ricerche ENEA di Bologna.

icona di Sicurezza sismica ed efficienza energetica

Sicurezza sismica ed efficienza energetica


Una proposta di legge per proteggere le nostre case.

icona di L'Italia del terremoto: case piu' sicure

L'Italia del terremoto: case piu' sicure


Seconda parte dell'intervista a Paolo Clemente, esperto dell'ENEA, sull'adeguamento sismico che si può fare in Italia per difendere il nostro patrimonio edilizio dai terremoti.

icona di L'Italia del terremoto: la prevenzione e' possibile, la previsione no

L'Italia del terremoto: la prevenzione e' possibile, la previsione no


Prima parte dell'intervista a Paolo Clemente, esperto dell'ENEA, per capire cosa sta succedendo in Emilia e come è possibile proteggere il territorio italiano dai terremoti.

icona di Pericolosita' sismica nel Lazio

Pericolosita' sismica nel Lazio


Presentata la nuova mappa sul rischio da terremoto della regione Lazio.

icona di Lezioni dal terremoto di Tohoku

Lezioni dal terremoto di Tohoku


A 100 giorni dal sisma l'ENEA analizza la catena di eventi in Giappone e la vulnerabilità del nostro Paese.

icona di Nuove basi antisismiche per i Bronzi di Riace

Nuove basi antisismiche per i Bronzi di Riace


Il prossimo maggio si celebrerà il rientro dei bronzi di Riace, completamente restaurati, al Museo Nazionale di Reggio Calabria. Le statue saranno esposte su delle nuove basi in marmo di Carrara, che  oltre ad una valenza estetica, avranno soprattutto la funzione di isolatori  antisismici.

Guarda il video anche su YouTube!

icona di Protezione antisismica del patrimonio artistico. I bronzi di Riace

Protezione antisismica del patrimonio artistico. I bronzi di Riace


Al Centro Ricerche ENEA Casaccia è stato messo a punto un sistema di isolamento antisismico innovativo, progettato e realizzato appositamente per i due misteriosi eroi, i bronzi di Riace. 

Guarda il video anche su YouTube!

icona di Edizione speciale ENEA News: Il terremoto in Giappone

Edizione speciale ENEA News: Il terremoto in Giappone


Il terremoto in Giappone. Intervista a Paolo Clemente, Responsabile ENEA Prevenzione Rischi e Mitigazione Effetti.

Guarda il video anche su YouTube!

icona di Monitorare gli edifici per prevenire il rischio sismico

Monitorare gli edifici per prevenire il rischio sismico


Monitorare gli edifici per prevenire il rischio sismico. Se ne è parlato alla giornata studio organizzata dall'ENEA.

icona di Un isolamento sismico innovativo per i palazzi storici de L'Aquila. Brevetto ENEA e Politecnico di Torino

Un isolamento sismico innovativo per i palazzi storici de L'Aquila. Brevetto ENEA e Politecnico di Torino


ENEA e Politecnico di Torino hanno brevettato un innovativo sistema di isolamento sismico per i palazzi storici de L'Aquila.

icona di Terremoto in Cile: la missione dell'ENEA

Terremoto in Cile: la missione dell'ENEA


Hanno percorso seicento chilometri in meno di due settimane per valutare i danni provocati dal terremoto in Cile. Sono i ricercatori dell’ENEA, delle Università di Ferrara, Padova, Trieste e Napoli.
Per maggiori informazioni: il progetto MAR VASTO

icona di Successo per la sperimentazione sul modello della Chiesa di Santa Irene

Successo per la sperimentazione sul modello della Chiesa di Santa Irene


Si è conclusa con successo la campagna sperimentale sul modello della Chiesa di Santa Irene. Il progetto è stato commissionato allo Studio Croci di Roma dal Ministero della Beni Culturali turco ed è finanziato dalla Banca Mondiale.

icona di Prove sismiche sul modello della Chiesa di Santa Irene

Prove sismiche sul modello della Chiesa di Santa Irene


Prove di resistenza sismica della Chiesa di Sant’Irene, nei Laboratori dei 'Terremoti Artificiali' del Centro di Ricerche ENEA della Casaccia.

icona di La nuova mappa sismica della Regione Lazio

La nuova mappa sismica della Regione Lazio


E' entrata in vigore la nuova mappa sismica del Lazio, che riclassifica tutto il territorio regionale.

icona di STASI: Sistema per la Taratura di Accelerometri e Sismometri

STASI: Sistema per la Taratura di Accelerometri e Sismometri


Menzione Speciale per l’invenzione
Nei laboratori di Qualificazione Materiali, Componenti e Sistemi della Casaccia è stato realizzato STASI, un sistema che consente la taratura degli accelerometri e dei sismometri utilizzati per misurare le scosse di terremoto.

icona di Squadre ENEA al lavoro in Abruzzo

Squadre ENEA al lavoro in Abruzzo


Continua il lavoro dei tecnici ENEA impegnati nelle verifiche di agibilità degli edifici interessati dal terremoto del 6 aprile scorso in Abruzzo.

icona di Tecnologie antisismiche ENEA

Tecnologie antisismiche ENEA


Una task force ENEA, composta da ingegneri e geologi, per i primi rilievi macrosismici e per le verifiche di agibilità delle costruzioni, dopo il terremoto in Abruzzo.

icona di Gli studi ENEA sulle  caratteristiche e la qualita' del calcestruzzo

Gli studi ENEA sulle caratteristiche e la qualita' del calcestruzzo


Presentati al Politecnico di Bari i risultati delle analisi condotte sulla struttura e sul calcestruzzo degli edifici di punta Perotti.

icona di L'Ecomostro di Punta Perotti: un caso di studio

L'Ecomostro di Punta Perotti: un caso di studio


I ricercatori dell'Enea analizzano i campioni di calcestruzzo armato, del complesso edilizio di Punta Perotti a Bari, per verificarne lo stato di conservazione; i dati raccolti saranno utilizzati per la prevenzione dei crolli degli edifici.

icona di Saiedue

Saiedue


Lo spazio espositivo dell'ENEA è stato dedicato alle innovative tecnologie per intervenire e costrutire edifici in zona sismica.
Sono stati organizzati due Convegni; uno per discutere sulla questione sismica e l'altro sull'integrazione dei sistemi fotovoltaici in architettura.

icona di Prove non distruttive e monitoraggio. Il supporto dell'ENEA

Prove non distruttive e monitoraggio. Il supporto dell'ENEA


Le attività dell'ENEA nel settore dei controlli non distruttivi per la ricerca, il supporto all'industria e ad operatori pubblici e privati.
creative commons
I contenuti di questo sito, tranne la sezione Filmati Storici, sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Versione 2.5
powered by: ENEA-UTICT ENEA-ASPRES-RES-RELPROM
La testata ENEA NEWS è registrata al Tribunale di Roma n. 306 del 18-09-2009
ambiente.tv ecoradio nuova ecologia qualenergia villaggio globale sperimentarea.tv
powered by ENEA-GRID